La Psicoanalisi interprete del Tempo presente

Si segnala la partecipazione al Convegno che si terrà a Roma dal  17 al 19 Febbraio 2017 del Dr. Maurizio Montanari.


Dinanzi alla questione della temporalità, la psicoanalisi occupa una posizione paradossale, fra il riconoscimento dell’anacronismo dell’inconscio e la storia del soggetto, fra il già là e ciò che, come scriveva Paul Valery, si manifesta nel suo statuto di “resti del futuro”. La posta in gioco per una psicoanalisi che ha l’ambizione di riflettere sui cambiamenti radicali che intervengono nella nostra capacità di pensare e vivere, nella clinica o nella realtà quotidiana, nei nuovi modi di vivere il corpo, la sessualità, il legame sociale, è di permettere l’emergenza del tempo presente e il suo statuto di oggetto da pensare. È ciò che potrebbe renderci capaci di “diagnosticare il presente” come proponeva Foucault; di essere differenti da ciò che noi siamo e di dare vita a nuove forme di soggettività e di pensiero. Interpretare il presente significa, per la psicoanalisi, interrogare gli eventi inediti a cui assistiamo e che domandano, per essere compresi, dei cambiamenti profondi.

Sito web del convegno
www.psicoanalisialluniversita.com

Di seguito il programma della giornata dove parteciperà il Presidente di LiberaParola, Dr. Maurizio Montanari
Venerdì 17 febbraio
14: Saluti delle Autorità e presentazione del convegno, Maurizio Balsamo (Università di Parigi 7, SPI, Psiche)
14.30 – 15.15: Conferenza inaugurale di Fethi Benslama (Università di Parigi 7): “Perché il terrorismo?”

15.15 -16.15: Tavola rotonda: Il tempo presente della psicoanalisi
Moderatore: Riccardo Galiani (Seconda Università di Napoli)
- Alain Vanier (Università di Parigi 7),
- Dana Scotto di Fasano (Spi),
- Marco Francesconi (Università di Pavia),
- Maurizio Montanari (EFP)

16.15-16.45 Pausa
16.45-17.45: Tavola rotonda: Il presente della psicoanalisi all’Università
Moderatore: Renata Tambelli (Università di Roma)
- Christian Hoffman (Università di Parigi 7),
- Mariella Ciambelli, (Università di Napoli),
- Fausta Ferraro-Diomira Petrelli (Università di Napoli)
17.45-18.30: Dibattito

 

Lavorare Stanca, non Lavorare Uccide

Giovedì 02 Marzo ore 20.30

LAVORARE STANCA, NON LAVORARE UCCIDE

Casa della Cultura  via Costa 112 Mulino di Savignano s/P

Durante la serata sarà presentato lo sportello di sostegno psicologico per soggetti in difficoltà a causa della crisi economica a cui potranno accedere tutti, previo appuntamento, completamente gratuito.

Programma della serata:
Saluto dell’Amministrazione comunale
Saluto dell’associazione Ponte Alto-Giuseppe Graziosi

Dr. Marcello Bettelli, Presidente

Problematiche psicologiche del fine lavoro
Le ragioni di questo progetto
Dr. Maurizio Montanari, Psicoanalista Responsabile LiberaParola

Perdere il lavoro
Smarrire il senso
Dr. Pietro Piro, Sociologo


L’amara attesa
Quale lavoro dopo la  maternità?
Dr. ssa Olga Di Monaco, Psicologa

Lavoro ai tempi del colera
Dr.ssa Glenda Galimberti
Tecnica della riabilitazione psichiatrica

   

LIBERAPAROLA

LiberaParola è un centro multidisciplinare di psicoanalisi applicata che tratta le forme del disagio contemporaneo, utilizzando le potenzialità di intervento della psicoanalisi. Disturbi d’ansia, attacchi di panico, depressioni, disturbi del comportamento alimentare, dipendenze, disarmonie del legame sociale sono l'oggetto di studio della nostra equipe che riunisce professionalità diverse: psicoanalisti, psicologi, dietisti, medici e psichiatri.

LiberaParola si pone anche come interlocutore per chi voglia fare chiarezza su tali forme di disagio, promuovendo:
- Incontri divulgativi rivolti alla cittadinanza.

- Formazione professionale e corsi ecm per operatori socio – sanitari, medici, educatori, assistenti sociali, insegnanti; corsi per studenti universitari in collaborazione con gli atenei interessati.

- Incontri di orientamento e supervisione per professionisti dell’area socio – psicologica e figure professionali impegnate a vario titolo nel lavoro di cura della salute mentale (scuole, comunità, case – famiglie, ospedali e ambulatori).

- Incontri scolastici di prevenzione del disagio giovanile rivolti agli studenti delle scuole per approfondire le nuove e diverse forme del disagio giovanile: disturbi del comportamento alimentare, dipendenze da sostanze e alcolismo, attacchi di panico, forma di aggregazione violenta.

- Incontri di supporto rivolti a genitori di bambini affetti da disturbi dello spettro autistico.

LiberaParola fa parte del Progetto Ministeriale (Min. della Salute e Min. della Gioventù) Le Buone Pratiche di cura nei Disturbi del Comportamento Alimentare. Tale Progetto è finalizzato alla costruzione di una mappa delle strutture e delle associazioni dedicati ai DCA al fine di garantire ai cittadini affetti da tali patologie e alle loro famiglie migliori livelli idi accesso e appropriatezza dell’intervento.

Associati di Libera Parola fanno parte, in qualità di consulenti, del Comitato Scientifico di LIDAP onlus (Lega italiana contro i Disturbi d’ansia, da agorafobia e da attacchi di Panico).

LiberaParola fa parte della rete nazionale dei Consultori di Psicoanalisi Applicata, una realtà che opera sul territorio nazionale ed è inserita nel RIPA- Reseau International De Psychanalyse Aplliquée.

LiberaParola fa parte del Programma Internazionale di Psicoanalisi Applicata alla terapeutica e al sociale ad orientamento lacaniano PIPOL – Programme International de Psychanalyse Appliquée d’Orientation Lacanienne.

Tel. e fax 059 793901 cell. 3474415461 Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Le nostre Sedi: Savignano sul Panaro (MO), Modena, Vignola (MO), Bologna, Bazzano (BO), Casalecchio di Reno (BO), Budrio (BO), Zola Predosa (BO)

 

   

Eventi

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8

Clinico Contemporaneo

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8

Consigli per la lettura

Chi è online

 47 visitatori online